EPIDEMIE IN ATTO

NOTA - Questa sezione è in costante aggiornamento.
Per ogni approfondimento consultare
il proprio medico curante ed i centri specializzati
.

Viaggiare in paesi esotici, alla ricerca di paradisi incontaminati, è sempre più frequente, ma attenzione alle piccole insidie nascoste. Per evitare di trasformare l'esplorazione di nuovi mondi in un incubo, non resta che informarsi adeguatamente ed organizzarsi.
Oltre a conoscere le raccomandazioni generali per ciascuna regione del mondo, è opportuno controllare gli eventuali focolai di epidemie in atto, per poter attuare l'adeguata profilassi o prevenzione.

ALLERTA PER I VIAGGIATORI: Nessuna
PRECAUZIONI PER I VIAGGIATORI: Nessuna

EPIDEMIA
ZONA
RESO NOTO
MORBILLO Kenia, Uganda, Tanzania 27 Febbraio 2007
PAROTITE EPIDEMICA Regno Unito, USA 27 Febbraio 2007
DENGUE Bangladesh, Cuba, El Salvador, India, Maldive, Messico, Paraguay, Repubblica Dominicana, Sri Lanka, Thailandia, Timor-Leste 27 Febbraio 2007
FEBBRE CHIKUNGUNYA India, Isole Oceano Indiano,Mauritius, Sri Lanka 26 Febbraio 2007
MALARIA (Pl. Falciparum) Bahamas, Giamaica, India 02 Febbraio 2007

IN OSSERVAZIONE
ZONA
RESO NOTO
Febbre della Rift Valley Kenia, Somalia 23 Febbraio 2007
Influenza Aviaria
A H5N1 Casi Umani
Azerbaijan, Cambogia, Cina, Egitto, Gibuti, Indonesia,Iraq,Thailandia, Turchia, Vietnam 23 Febbraio 2007
Meningite da Neisseria Sundan 08 Febbraio 2007
Febbre Gialla Togo 16 Gennaio 2007
Poliomielite Afganistan, Bangladesh, Congo, Etiopia, India, Indonesia, Nigeria, Pakistan, Somalia, Yemen 05 Dicembre 2006
Meningite da meningococco zona sub-sahariana 05 Dicembre 2006

LEGENDA DELLE INFORMAZIONI PER I VIAGGIATORI:
Informazione
Significato
Rischi per i Viaggiatori
Misure Preventive
Allerta per i viaggiatori
Evidenza che l'epidemia si sta espandendo fuori dai confini dell'area inizialmente colpita
Decisamente aumentato per l'evidenza di trasmissione al di fuori della zona interessata o per inadeguate misure di contenimento dell'epidemia
Oltre alle specifiche precauzioni, posticipare il viaggio se non indispensabile
Precauzioni per i viaggiatori Epidemia di grande importanza che colpisce una grande area geografica Aumentato in alcune zone, con la possibilità che il rischio aumenti in altre zone Specifiche precauzione per ridurre il rischio durante il soggiorno, che cosa fare prima e dopo il viaggio
Epidemia
Epidemia in un'area geografica delimitata o insediamento
Aumentato, ma definito e limitato a specifiche aree
Non tralasciare le raccomandazioni standard e seguire scrupolosamente quelle specifiche per la zona
In Osservazione Noti casi sporadici Nessun rischio aggiuntivo per i viaggiatori che osservano le raccomandazioni standard Mantenersi informati e seguire con scrupolosa attenzione le raccomandazioni standard

N.B.:
Il termine "significato" include l'incidenza, la magnitudo e la rapidità di insorgenza dell'epidemia.
Il rischio per i viaggiatori è dipendente dal tipo di trasmissione e dalla gravità della patologia.
Le misure preventive, oltre alle raccomandazioni standard per una specifica zona, dipendono dalle circostanze (per esempio i viaggiatori potrebbero dover controllare il proprio stato di salute per un certo perdiodo dopo il rientro, o potebbero venir sottoposti ad un esame screening all'ingresso in aeroporto).