MUSEO DI MALACOLOGIA



Indirizzo
Telefono
Via Adriatica Nord, 240 - 63012
CUPRA MARITTIMA (AP)
Tel: +39-0735-777550 Fax: +39-0735-777232
Orario
Da Ottobre a Marzo il Giovedì, Sabato, Domenica dalle 15:00 alle 18:30
Da Aprile a Maggio e Settembre il Martedì, Giovedì, Sabato e Domenica dalle 15:30 alle 19:00
Da Giugno ad Agosto tutti i giorni dalle 16:00 alle 20:30.
Cupra Marittima ospita la più grande Mostra permanente di conchiglie esistente al mondo.
Oltre 700.000 esemplari marini, terrestri e di acqua dolce esposti su una superficie di 3.000 metri quadrati. Inoltre, si possono ammirare coralli, madrepore, acquari, madreperla e tutto ciò che riguarda il fantastico mondo dei molluschi e delle conchiglie.

MUSEO NAZIONALE DELLE ATTIVITÀ SUBACQUEE



Indirizzo
Telefono
Viale IV Novembre. 86a
MARINA DI RAVENNA (RA)
Tel: +39-(0)335-5432810 Fax: +39-0735-777232
Orario
Da Giugno a Settembre il Mercoledì e Giovedì dalle ore 21:00 alle 23:00
Da Ottobre a Maggio il Sabato e Domenica dalle ore 15:00 alle 18:00.
Il "Museo Nazionale delle Attività Subacquee" realizzato dall'HDS (Historical Diving Society), Italia in stretta collaborazione con il Comune di Ravenna e il contributo di Enti ed Associazioni è stato inaugurato il 14 novembre 1998.
Unica realtà del genere in Italia, presenta una notevole varietà di materiali, attrezzature, stampe e diorama tesi ad illustrare un'attività vasta ed antica che affonda le sue radici nel nascere stesso dell'uomo.
Si compone di varie sale:
  • "MARINA MILITARE" dove manichini stampe d'epoca e foto illustrano la nascita e l'evoluzione degli articolati nel mondo;
  • "CRISTO DEGLI ABISSI" dove si ripercorre l'avventura subacquea dell'uomo attraverso stampe del 1700 e 1800, custodie stagne per macchine fotografiche, una delle prime camere di decompressione;
  • "LAVORO SUBACQUEO" con due diorama a grandezza naturale uno sull'attività del palombaro, ed uno su quella del moderno sommozzatore, una copia funzionale della prima custodia subacquea di Louis Boutan del 1895, testi del 1600 e 1800 sulle "invenzioni" per lavorare sott'acqua, attrezzature del lavoro subacqueo e vari erogatori;
  • "MOSTRE TEMATICHE" per esposizioni periodicamente allestite.

MUSEO OCEANOGRAFICO



Indirizzo
Telefono
Via Roma, 3
TARANTO
Tel: +39-099- 4594957
Orario
Dal Lunedì al Venerdì dalle 9 alle12:30, chiuso Sabato e Domenica.

MUSEO OCEANOGRAFICO DI MONACO



Indirizzo
Telefono
Avenue Saint Martin
PRINCIPATO DI MONACO
Orario
Tutti i giorni, da Novembre a Febbraio dalle ore 10 alle 18
da Marzo ad Ottobre dalle ore 9 alle 19.
Inaugurato nel 1910 dal suo fondatore il Principe Alberto I, questo eccezionale Museo è dedicato a tutte le scienze del mare. La durata della visita è di circa: 2,5 - 3 ore. Nelle imponenti sale del "Museo"sono presentate collezioni eccezionali di fauna marina, raccolta dal Principe Alberto: numerose specie di animali marini conservati o scheletri (tra cui una balena di 20 metri) e modelli di navi-laboratorio del Principe Alberto. Nei sotterranei, le 90 vasche del famoso "Acquarium", alimentate direttamente da acqua marina offrono uno spettacolo affascinante. Sono presenti esemplari di fauna e flora marina, con rare specie di pesci dai mille colori, provenienti da tutti i mari del globo.
Una superficie di 2000 metri quadrati è riserva ai laboratori scientifici di ricerca e nella"Sala delle conferenze" sono proiettati in continuazione filmati sul vasto tema del mare, soprattutto quelli realizzati per la televisione dal Comandante Jacques-Yves Cousteau.

MUSEO DELLO SCAFANDRO DI ESPALION



Indirizzo
Telefono
Rue Droite, 38 - 12500
ESPALION - FRANCE
Tel: +33-0565-440918
Fax: +33-0565-440918
Orario
Tutti i giorni, da Luglio ad Agosto dalle ore 10 alle 19
Maggio, Giugno, Settembre ed Ottobre dalle ore 9 alle 19
esclusi Lunedì e Martedì
Sabato e Domenica, da Novembre ad Aprile dalle 14 alle 18.
Il museo dello scanfandro è stato aperto nel 1980 a Espalion, un piccolo centro nella regione dei Pirenei Centrali, è il primo museo europeo della storia dello scafandro. Il museo espone più di 200 pezzi, tra caschi da palombaro, scafandrature complete e strumentazioni, che raccontano la storia dell'esplorazione dei fondali marini, dall'antichità ai giorni nostri. Qui si ritrovano, anche, le invenzioni di alcuni pionieri della storia subacquea, nativi proprio di Espalion: l'ingegnere Benoît Rouquayrol, che nel 1680 mise a punto un erogatore per la respirazione dei gas compressi, destinato come apparecchio di emergenza per i minatori bloccati da gas tossici e da inondazioni, ma trovò una sua utilizzazione anche nella subacquea; i fratelli Auguste e Louis Denayrouze, nel 1684 insieme proprio a Rouquayrol, adattarono il respiratore e realizzarono il primo scafandro autonomo moderno dotato di serbatoio a pressione ed erogatore a membrana.